Condizioni generali di trasporto

Introduzione

  1. Le presenti condizioni generali di trasporto (o Modulo Ordine Spedizione Generale) disciplinano lo svolgimento, da parte dell’ affiliato autorizzato dal franchising MBE -Mail Boxes Etc.- (di seguito “MBE”) la cui ragione sociale è disponibile al mittente che ne utilizza i servizi, del servizio di spedizione pacchi, documenti e buste (di seguito “Spedizioni”) e servizi connessi proposti o richiesti. Le presenti condizioni devono ritenersi parte integrante dell’ accordo, o dell’ offerta commerciale, tra MBE ed il mittente (di seguito “Cliente”) che è tenuto a conoscerla. B. Il Cliente dà incarico a MBE di provvedere alla consegna dei propri colli ai mandatari oppure ai corrieri espressi con i quali MBE collabora stabilmente, e che possono essere verificati dal Cliente all’ atto della spedizione consegnata a MBE, od in qualsiasi altro momento il Cliente ne faccia richiesta. MBE, qualora lo ritenesse indispensabile ai fini del buon esito della spedizione, può in alternativa trasportare le spedizioni con mezzi propri fino alla destinazione finale. A norma delle condizioni a cui MBE fa riferimento nel presente accordo, i suoi dipendenti ed i suoi mandatari in primo luogo, non sono responsabili in taluni casi di perdita e/o danno ed in secondo luogo, nei casi in cui lo siano, risponderanno esclusivamente entro i limiti indicati nell’art. 7. Pertanto si raccomanda i Signori clienti di provvedere ad una copertura assicurativa sufficiente a garantire la protezione globale dei loro interessi in ogni circostanza. Art. 1 – Modifiche o varianti – In virtù della consegna di materiali per trasporto mediante i servizi di MBE per la spedizione di oggetti, il Cliente accetta tutti i termini e le condizioni di cui al presente accordo. Art. 2 -Comunicazione dati spedizione – La lettera di vettura (AWB, Air WayBill), il modulo di inserimento on-line (Ticket di spedizione o Web account), di comunicazione cartacea (MOS, Modulo Ordine Spedizione), oppure il DDT (documento di trasporto) di seguito definiti unicamente “Lettera di vettura”, sono gli strumenti attraverso il quale il Cliente deve comunicare le informazioni relative alle proprie spedizioni. MBE non garantisce la partenza delle spedizioni non comunicate per tempo (entro le ore 12:30 del giorno in cui ne è richiesta la partenza); tali spedizioni potrebbero essere inoltrate il giorno successivo. Il cliente garantisce di essere proprietario dei beni da trasportare, o di essere un mandatario autorizzato dal proprietario dei beni e di accettare espressamente i termini e le condizioni MBE in nome proprio e, quale mandatario, per conto di qualunque altro abbia interesse alla spedizione. Art. 3 – Dichiarazione ed obblighi del cliente – Il Cliente dichiara sotto la sua responsabilità di avere la piena e legittima titolarità e disponibilità dei beni da trasportare e che essi sono correttamente descritti nella lettera di vettura o documento equivalente, come da art.2, e che non sono del tipo di quelli che, nel successivo art. 15, sono dichiarati espressamente inaccettabili per il trasporto. Il Cliente accetta che MBE non dia inizio o interrompa la spedizione iniziata, qualora essa abbia ad oggetto beni compresi tra quelli non accettabili per il trasporto, con facoltà, a suo insindacabile giudizio di abbandonare in qualsiasi luogo il bene consegnatoli dal Cliente. Egli dichiara altresì, che la spedizione è correttamente espressa, indirizzata e imballata per assicurare un trasporto senza rischi di danneggiamento ai beni trasportati, e al riguardo si conviene la non applicabilità della presunzione stabilita dall’art. 1693, II. comma c.c. il Cliente si impegna a manlevare e tenere indenne MBE da qualunque pretesa, spesa, multa, ammenda e penalità in genere e/o danni comunque derivati da quanto sopra indicato; egli è inoltre responsabile per il pagamento di tutte le spese ed i costi relativi alle spedizioni e dei costi sostenuti per la restituzione dei beni spediti al cliente e/o per il suo magazzinaggio. E’ esclusa per il Cliente la facoltà di contrordine di cui gli art. 1685-1690, oltre che degli articoli del c.c. di seguito specificati. Art. 4 – Ritiro della merce ed itinerario del trasporto – Il ritiro delle spedizioni può essere effettuato direttamente da MBE, attraverso un operatore o trasportatore terzo, oppure direttamente dal corriere/vettore incaricato del trasporto, ad esclusiva discrezione di MBE. Il Cliente è tenuto, in ogni caso, ad apporre sulle spedizioni tutte le indicazioni necessarie per la consegna della spedizione: l’ etichetta fornita da MBE attraverso la spedizione via internet e/o l’ etichetta o lettera di vettura del vettore se esso effettua direttamente il ritiro presso il Cliente. Se il Cliente non usa la spedizione via internet o non riceve etichette o lettere di vettura fornite da MBE, ha comunque l’ obbligo di apporre sulla spedizione un indirizzo del mittente e un indirizzo del destinatario, in modo da poter identificare in modo certo ogni collo. E’ fatto obbligo di apporre etichette e/o lettere di vettura esclusivamente a cura del Cliente, in quanto l’ incaricato del ritiro non è autorizzato all’ effettuazione dell’ etichettatura, ricadendo in tal caso la responsabilità sul Cliente. MBE, in caso di incuria da parte del Cliente nell’ apporre le etichette e/o lettere di vettura, non potrà risponderne e manterrà a carico del Cliente ogni addebito derivante dalla inversione di colli o dalla errata destinazione della spedizione. Le indicazioni per il ritiro e l’ etichettatura presso il Cliente sono valide altresì anche per l’ effettuazione di ritiro presso terzi di cui al successivo art. 24. La scelta della tratta ed i cambiamenti della stessa relativi a tutte le spedizioni saranno ad esclusiva discrezione di MBE e/o dei corrieri incaricati del trasporto, restando inteso che non viene concordato alcun luogo prescelto di magazzinaggio. Art. 5 – Ispezioni – MBE ha il diritto e non l’obbligo, di ispezionare qualsiasi spedizione con facoltà, ad esempio, di verificarne il contenuto. Art. 6 – Privilegio – MBE ha il privilegio su ogni bene trasportato e su eventuali contrassegni incassati su disposizione del mittente, a fronte di tutte le spese, diritti doganali o altri oneri di qualunque genere connessi al trasporto e potrà rifiutare la consegna dei beni trasportati o il ripristino del servizio di spedizione interrotto, sino al completo pagamento di tali oneri. Art. 7 – Limiti di responsabilità – Il mittente, o chi per esso, con il solo fatto dell’affidamento del trasporto a MBE si impegna ad accettare le seguenti condizioni generali. In deroga agli art. 1693 e 1969 c.c. nei casi di perdita o avaria dei beni trasportati il risarcimento dovuto sarà così commisurato: 1) PER I TRASPORTI NAZIONALI a € 1,00 al kg. Lordo ai sensi della legge 450 del 22/08/85; 2) PER I TRASPORTI INTERNAZIONALI al minor valore tra: (a) via aerea: € 10,00 )- via terra € 5,00 al kg. lordo; (b) l’ammontare della perdita o del danneggiamento effettivamente sofferto dal bene spedito; (c) il valore effettivo del bene così come definito dall’art. 10, indipendentemente dalla sua utilità commerciale, o al valore particolare attribuito allo stesso dal mittente. In ogni caso la responsabilità di MBE per perdita o avaria subita da pacchi di peso inferiore ai 20 Kg. da essa trasportata in regime di concessione è regolata da DPR n. 156 del 29/03/73 e successive modifiche, nonché dai relativi regolamenti di esecuzione in quanto applicabili, con la precisazione che l’indennità massima dovuta sulla base delle suddette norme è calcolata con riferimento al diritto postale che sarebbe applicabile ove il pacco fosse trasportato dal servizio postale. Nell’ipotesi in cui la normativa non sia applicabile, valgono i limiti di responsabilità di cui n. 1 e n. 2 del presente articolo. Il mittente, in caso di beni in cui il valore sia superiore nei limiti su indicati, previa indicazione del valore nella lettera di vettura, può richiedere a MBE di provvedere ad assicurare contro i rischi di trasporto a detti beni con compagnia di sua scelta per il valore dichiarato, con una franchigia del 20%. Tutti i trasporti assicurati direttamente dal mittente vengono alla precisa condizione che la polizza escluda per la compagnia diritto di rivalsa nei confronti di MBE. In caso di violazione da parte del Cliente di tale condizione, MBE si riserva il diritto di agire a sua volta in rivalsa nei confronti del Cliente per il rimborso di tutte le somme che fosse tenuto a corrispondere alla Compagnia di Assicurazione, ivi comprese le spese legali e gli interessi. Art. 8 – Convenzione di Varsavia – Ove la spedizione sia effettuata per via aerea e sia diretta o richieda una sosta in un paese diverso da quello di partenza, saranno applicate le norme della Convenzione di Varsavia che disciplinano la responsabilità di MBE e che il mittente dichiara di conoscere. Art. 9 – Convenzione di Ginevra (1956) – Legge 6/12/60 n. 1621 per i contratti di trasporto internazionale di merci su strada – Ove la spedizione sia effettuata via terra in un paese diverso da quello di partenza, saranno applicate le norme della convenzione del contratto per il trasporto internazionale di merci su strada che disciplinano le responsabilità di MBE e che il mittente dichiara di conoscere. Art. 10 – Valore effettivo – Premesso che la classificazione fra i documenti o i pacchi è determinata dalla definizione che il Cliente dà alla spedizione e come indicata nella lettera di vettura: (a) Il valore effettivo di un documento (intendendosi come tale qualsiasi oggetto privo di valore commerciale trasportato a norma delle presenti Condizioni Generali), sarà determinato in base al valore minore tra il costo di preparazione, sostituzione o ricostruzione applicabile al momento e nel luogo della spedizione. (b) Il valore effettivo di un pacco (intendendosi come tale qualsiasi oggetto avente commerciale trasportato a norma delle seguenti Condizioni Generali) sarà determinato in base alla minor somma tra il relativo costo di riparazione o sostituzione, rivendita o sostituzione, rivendita e equo valore di mercato al momento e nel luogo della spedizione. In nessun caso il valore del pacco potrà superare il suo costo originario, effettivamente pagato dal cliente, aumentando del 10%. L’accertamento del valore secondo i criteri su esposti non deroga ai limiti di responsabilità di cui all’art. 7 lett. (b). Art. 11 – Esclusione danni indiretti – MBE non sarà responsabile in nessun caso per qualunque danno indiretto o speciale o per altra perdita indiretta comunque determinatasi, indipendentemente dal fatto che MBE possa o meno prevederla, inclusi in via esemplificativa danni conseguenti a perdita di guadagno, di utili, di interessi, di profitti di godimento o di clientela. Art. 12 – Responsabilità non assunte – MBE si adopererà a fare il meglio delle proprie capacità per effettuare consegne veloci in base ai propri programmi regolari di consegna. Tuttavia MBE non sarà in alcun caso responsabile per ritardi nel prelievo, trasporto o consegna di qualsiasi spedizione, indipendentemente dalla causa di tali ritardi, indipendentemente da quanto richiesto dal cliente, avendo tali disposizioni carattere indicativo. MBE non sarà inoltre ritenuta responsabile in caso di perdite, danni, errata o mancata consegna: (a) conseguenti a casi fortuiti, forza maggiore o qualsiasi altra causa ragionevole non imputabile a MBE oppure: (b) causati da: (I) atti, inadempienti od omissioni del cliente, del destinatario o di chiunque altro abbia un interesse nella spedizione (inclusa la violazione clausola o pattuizione qui contenuta), di terzi che non siano MBE, o di funzionari statali, di qualunque ufficio postale, spedizioniere per l’inoltro ad una destinazione non regolarmente servita da MBE, indipendentemente dal fatto che il Cliente abbia o meno richiesto o sia o meno a conoscenza di tale consegna effettuata a mezzo di terze persone, con espressa deroga alle disposizioni degli art. 1699 e 1700 c.c.; (II) Natura della spedizione oppure difetti, caratteristiche o vizi intrinseci della stessa; (III) Danni elettrici o magnetici, cancellature o altri inconvenienti del genere subiti da immagini elettroniche o fotografiche o da registrazioni di qualunque tipo. Art. 13 – Reclami – (a) Indipendentemente dalle previsioni delle vigenti leggi e successive modifiche qualunque reclamo deve essere fatto dal Cliente per iscritto a mezzo raccomandata A.R. o consegnata a mano e controfirmata entro i sotto indicati termini: Spedizioni Nazionali: 15 giorni dalla data di accettazione della spedizione; Spedizioni Internazionali – via aerea: 60 giorni dalla data di accettazione della spedizione: Spedizioni Internazionali – via terra: 30 giorni dalla data di accettazione della spedizione. Oltre detti termini nessun reclamo potrà essere effettuato contro MBE (b) Nessun reclamo verrà preso in considerazione da MBE se non saranno prima pagati tutti i costi e gli oneri di trasporto dovuti. L’importo di qualunque reclamo non potrà essere dedotto dai costi di trasporto dovuti a MBE (c) In tema di prescrizione resta ferma l’applicabilità dell’art. 2591 c.c. per tutti i diritti derivanti dal contratto di trasporto, ad esclusione del pagamento dei crediti vantati da MBE per i servizi resi, da intendersi azionabili nei termini di prescrizione dell’art. 2946 c.c. Art. 14 – Efficacia – Le condizioni e pattuizioni qui contenute saranno applicabili e efficaci a favore di MBE e dei suoi collaboratori e società controllate, nonché dei loro funzionari amministratori e impiegati. Art. 15 – Oggetti non accettabili per il trasporto – Salvo l’esplicito e previo consenso scritto di un funzionario autorizzato MBE non trasporterà: denaro in qualunque valuta; gioielli; oro; assegni bancari; antiquariato; francobolli; metalli preziosi; armi da fuoco; bombolette spray; vaglia cambiari; piante; droghe; tabacchi; opere d’arte; pietre preziose; esplosivi; traveller’s cheques; animali; beni deperibili; titoli al portatore; materiale indecente, osceno o pornografico; carboni e diamanti industriali; articoli soggetti alle restrizioni IATA inclusi materiali pericolosi o combustibili; beni il cui trasporto sia proibito da qualsiasi legge, regolamento o norma di qualunque governo federale, statale o locale di qualsiasi paese da, e/o attraverso il quale la spedizione deve essere effettuata. Non saranno inoltre accettate per il trasporto spedizioni che a norma di legge sono soggette ad emissione di DDT, qualora questo non accompagni la spedizione stessa. Il Cliente è tenuto a rimborsare a MBE qualunque multa o penalità pagata al corriere incaricato oppure alle competenti autorità in seguito a violazione, omissione, errore del Cliente che violi le norme contenute nel presente art. 15 Art. 16 – Pagamenti – Il pagamento dei servizi svolti da MBE deve effettuarsi in anticipo sulla prestazione del singolo servizio. Qualora al Cliente venga concessa una dilazione sul pagamento della fattura emessa a seguito di servizi effettuati o da effettuare, sulle fatture stesse è indicato da MBE il tipo di pagamento assegnato al Cliente e i giorni di dilazione concessi. MBE si riserva il diritto di addebitare una penale di € 15,00 (quindici) per ogni fattura non pagata entro il termine previsto, ed il Cliente riconosce espressamente a proprio carico, dando a MBE la facoltà di addebitarli, gli interessi legali maggiorati del 7% annuo a decorrere dalla data di scadenza del pagamento. Ove si riscontrasse un persistente ritardo nel pagamento di una fattura scaduta, MBE si riserva il diritto di: sospendere od interrompere il rapporto di collaborazione con effetto immediato e senza preavviso; revocare i giorni di dilazione concessi al cliente per il pagamento delle fatture successive all’ ultima per la quale è presente un ritardo di pagamento; far valere il proprio privilegio su merci in transito e/o giacenti presso i magazzini di MBE, e su contrassegni incassati per conto del Cliente. Nel caso di ritardati pagamenti che persistano oltre i 30 gg., il credito dovuto a MBE potrà essere oggetto di recupero presso il Cliente da parte di apposite società incaricate da MBE, oppure ceduto tutto od in parte a società che ne acquistano tutti i diritti compresi quelli di recupero e di esazione senza che MBE possa in alcun modo interromperne l’ effetto dopo l’ avvenuta cessione del credito. Art. 17 – Assicurazione – (a) Su richiesta del Cliente e dietro pagamento del premio relativo, MBE stipulerà un’assicurazione per conto del Cliente. (b) La copertura assicurativa sarà regolata dai termini e dalle condizioni contenute nella polizza di assicurazione emessa dalla Compagnia di assicurazione. (c) TALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE NON COPRIRA’ TUTTAVIA I DANNI INDIRETTI E/O CONSEGUENTI RITARDI NEL TRASPORTO CHE NON SONO MAI RISARCIBILI COME RIPORTATI AGLI ART. 10 E 11. Art. 18 – Supplemento tariffario prezzo del carburante – Con riferimento alle regole indicate nell’ allegato dei supplementi notificato insieme alle tariffe delle spedizioni, al cliente viene addebitato un supplemento per il carburante avionico o camionistico, a seconda del servizio richiesto per ogni diversa spedizione. Il supplemento carburante verrà applicato sul costo puro di ogni singola spedizione, quindi non sarà applicato ad altri eventuali costi supplementari (es. assicurazione, contrassegno, servizio di consegna al sabato ecc.). Le informazioni sulla percentuale addebitata al cliente per il supplemento sul carburante, e al relativo periodo di applicazione, sono rilevabili dal sito www.multiship.it, e viene applicata da MBE prendendo come valore unico la data di partenza della spedizione, sia in Italia che all’ estero. La percentuale di supplemento del carburante viene normalmente variata al primo lunedì del mese, e il Cliente può richiedere che gli venga notificata ogni variazione. Art. 19 – Servizi speciali – Vengono considerati speciali tutti i servizi particolari richiesti occasionalmente e non tassabili tramite i listini standard. Gli stessi potranno essere preventivamente accordati con il Cliente, oppure eseguiti da MBE quando a proprio giudizio si rendano indispensabili per il buon esito della spedizione o del servizio richiesto, e verranno tariffati secondo tabelle di costo richiedibili. Quando il Cliente abbia ottenuto un preventivo per servizi speciali richiesti, il preventivo non è vincolante qualora uno o più parametri forniti dal Cliente per il calcolo tariffario risultino diversi al momento dell’ esecuzione del servizio speciale richiesto. Qualora dal Cliente venga richiesto il servizio di addebito di oneri doganali e dazi al mittente per spedizioni extra-EU, a spedizione consegnata sarà emesso da MBE una fattura o un documento equivalente ai fini fiscali, con cui viene richiesto al Cliente il pagamento di tutte le spese di dogana, tasse, oneri che il destinatario della spedizione avrebbe dovuto versare alla dogana del paese di destinazione. Tale servizio ha un costo variabile da euro 15.00 fino ad un massimo di euro 65.00 a seconda del paese di destinazione, che esulano dalle tasse e dai dazi richiesti. Ai fini del calcolo dell’ importo totale di oneri e dazi, farà fede la documentazione rilasciata dal corriere incaricato del trasporto, di cui il Cliente riceverà una copia per conoscenza non valida ai fini fiscali. Il pagamento a MBE di oneri e dazi al mittente da parte del Cliente, deve essere effettuato vista fattura o documento equivalente ai fini fiscali, e non rientra negli accordi di dilazione di pagamento di cui all’ art. 16 Art. 20 – Contrassegni – Per contrassegni si intendono gli importi sotto forma di assegni e contanti, ritirati contestualmente alla consegna delle spedizioni. MBE effettua trasporti in contrassegno su tutto il territorio nazionale ed internazionale ove possibile (alla data di scrittura nei paesi europei facenti parte della CEE includendo anche quelli dove non vige il regime monetario dell’ Euro). MBE rimetterà al Cliente quanto ritirato in tempi variabili e comunque non oltre 45 gg dalla data della spedizione, tranne nel caso il Cliente sia in ritardo con i pagamenti nel qual caso vale quanto disposto nel precedente Art. 16. I contrassegni dovranno essere evidenziati nella lettera di vettura e sull’ imballo, in modo da permetterne la certa identificazione. MBE non è responsabile del mancato ritiro del contrassegno a causa dell’omissione di tali indicazioni. E’ cura del cliente assicurarsi che MBE riconosca facilmente tutte le spedizioni richieste in contrassegno. Art. 21 – Costi e tariffe – Le tariffe applicabili per ciascuno dei servizi richiesti, saranno quelle in vigore il primo giorno del mese cui i servizi stessi si riferiscono. Oltre alle tariffe così determinate, verranno addebitate al cliente i supplementi di tariffa applicabili, le tariffe per i servizi extra richiesti e le spese amministrative per eventuali operazioni doganali. Per tariffe applicabili ai servizi richiesti si intendono quelle pubblicate da MBE o da MBE notificate ai clienti come tariffe in vigore al momento della richiesta. Le tariffe applicabili al Cliente sono da ritenersi parte integrante di questo contratto di trasporto. Tutti gli ammontari sopra richiamati sono da intendersi al netto dell’IVA e di altre tasse o costi di affrancatura, eventualmente dovuti a seguito delle spedizioni. Le tariffe verranno applicate tenendo in considerazione sia il peso effettivo che il peso volumetrico di ogni singola spedizione (che si evince dal calcolo della tabella supplementi notificata insieme alle tariffe spedizioni), assumendo come valore tassabile quello maggiore tra il peso effettivo ed il peso volumetrico risultante dal parametro sopra indicato. Art. 22 – Condizioni di rimborso relative ai servizi espressi – MBE riconoscerà al cliente che ne farà richiesta un accredito od un rimborso delle spese di trasporto sostenute per le spedizioni espresse sulle quali per accordi specifici tra le due parti vige una garanzia di consegna entro un giorno ed un orario stabilito. Tale clausola non si applica alle spedizioni per le quali il ritardo di consegna sia stato determinato da fattori non dipendenti da MBE e/o dai corrieri con i quali MBE effettua i trasporti espressi, quali ad esempio indirizzo di destinazione non corretto, fattori climatici, ed in qualunque caso la garanzia per motivi temporali non sia applicabile ove comunicato da MBE al momento di effettuare la spedizione garantita. MBE si impegna a rimborsare il cliente entro 60 gg dall’ emissione della fattura nella quale è contenuto il trasporto garantito e per il quale il cliente ne chiede specificamente lo storno per disservizio. Art. 23 – Incarico di ritiro presso terzi – MBE può accettare l’ incarico di ritirare documenti o merci presso indirizzi privati o commerciali, nazionali od internazionali, sulla base delle indicazioni ed al recapito fornito dal Cliente. Questo servizio è svolto da MBE esclusivamente a mezzo di vettori terzi. MBE non sarà responsabile in alcun caso per ritardi nel prelievo dei beni dovuti quando questi ritardi siano imputabili ad indisponibilità del mittente della spedizione. Il Cliente è a conoscenza che nell’ affidare l’ incarico a MBE per questo tipo di servizio, il mittente della spedizione viene in possesso di codici abbonamento, disposizioni cartacee od informatiche di ritiro, per le quali il buon uso non ricade nella responsabilità del vettore incaricato del trasporto né di MBE. Il Cliente è quindi tenuto ad informare preventivamente il mittente della spedizione di tutti i particolari concernenti il servizio commissionato a MBE. Eventuali usi non autorizzati da parte del mittente della spedizione dei dati o disposizioni cartacee od informatiche concernenti il ritiro, ricadono nelle responsabilità del Cliente che ha commissionato il servizio a MBE. Art. 24 – Resi – Per tutti i servizi nazionali ed internazionali qualora si presenti la necessità di far rientrare la spedizione, per impossibilità di consegna a causa di indirizzo sbagliato o inesistente o privato o società non presente, o per rifiuto della merce o del pagamento da parte del destinatario, o per qualunque causa legata a normative doganali vigenti nel paese di destinazione che non è stato possibile verificare da MBE prima della partenza della spedizione, saranno a carico del Cliente tutte le spese per il rientro della spedizione, compresi eventuali oneri doganali quando richiesti per operazioni internazionali di sdoganamento della merce. Per il servizio internazionale, tali spese saranno calcolate in base alla tariffa in vigore presso il paese di destinazione, maggiorate di eventuali extra costi sostenuti da MBE per il rientro, con un minimo di € 9,00. Per il servizio nazionale il rientro non comporta nessun addebito. Art. 25 – Ripesatura. Pesi e misure massime – A tutela di eventuali errori, MBE effettua un servizio di ripesatura elettronica e misurazione di ogni spedizione del cliente. Nel caso si verificasse una differenza tra l’ indicazione del peso reale e/o volumetrico riportata nella lettera di vettura e quello risultante da verifica elettronica e/o manuale da parte di MBE, sarà quest’ ultimo a determinare l’ importo della fatturazione. Nel caso di spedizioni ritirate per conto di MBE dai corrieri incaricati presso sedi nazionali od internazionali o mittenti indicate dal cliente a MBE (es. ritiri in porto assegnato, spedizione in terza parte), il peso e le misure ritenute valide ai fini della fatturazione saranno quelle comunicate a MBE dal corriere che ha effettuato il servizio di trasporto. Saranno altresì addebitati al cliente i costi operativi o qualsiasi altro costo che dovesse essere previsto dal corriere per ritirare la merce. I colli che vengono ritirati da MBE e considerati idonei al tipo di spedizione richiesta, non devono eccedere i pesi e le misure massime indicate nell’ allegato primo di copertina. Ciò posto, qualora si verifichi che un collo venga ritirato da MBE ed ecceda i valori massimi indicati, potrà essere instradato ugualmente; in taluni casi il superamento di pesi e misure può comportare una penale da parte del corriere incaricato e quindi un addebito per il cliente secondo il peso reale o volumetrico rilevato da MBE applicando il listino in vigore per spedizioni multiple senza applicazione dello sconto concordato. Farà riferimento il listino al pubblico del corriere in oggetto. Tale regola sarà applicata anche sui ritiri per i quali il cliente fa richiesta a MBE, e che vengono effettuati direttamente dal corriere incaricato in recapito nazionale od internazionale. Art. 26 – Validità delle “Condizioni Generali di Spedizione” – Le presenti “Condizioni Generali di Spedizione” sono da ritenersi applicabili ai servizi effettuati da MBE a decorrere dal momento in cui il Cliente richiede uno dei servizi offerti, o ne accetta un’ offerta commerciale. Saranno ritenute valide, nel caso di mancanza di regola applicabile nel presente accordo e qualora il Cliente facesse contestazione di qualunque tipologia, le condizioni generali e di accordo contrattuale previste dai corrieri nella lettera di vettura o nel MOS (Modulo Ordine Spedizione). Art. 27 – Porto assegnato nazionale ed internazionale – Resta espressamente convenuto che qualora venisse richiesto all’atto della spedizione lo svolgimento del servizio particolare in Porto Assegnato, ogni e qualsiasi costo afferente la spedizione (Tariffe applicate al trasporto, eventuali oneri doganali, ecc.) dovrà essere a carico del Cliente qualora il destinatario si rifiuti di ritirare quanto spedito od ometta in tutto o in parte il pagamento dei costi sopra indicati. Si applicherà inoltre un supplemento di € 9,00 oltre al costo del trasporto se il codice di abbonamento del destinatario comunicato a MBE ai fini dell’ addebito del trasporto risultasse errato, non valido o chiuso. Art. 28 – Responsabilità sull’ uso deI sistemI di spedizione via internet od informatizzati – L’ apertura e l’ uso deI sistemi di spedizione via internet o comunque informatizzati (a titolo esemplificativo uno di essi è denominato “Multiship”) vengono attivati e concessi in uso al Cliente che ne diventerà pienamente responsabile e ne dovrà rispondere per un eventuale uso improprio. Art. 29 – Trattamento dei dati personali Il trattamento dei dati personali forniti dal Cliente, alla sottoscrizione del contratto, avviene nel rispetto delle disposizioni di cui al Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03 e successive modificazioni in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali e successive modifiche e integrazioni), con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza. In particolare, si garantisce che i dati del Cliente non verranno comunicati per fini commerciali, promozionali o pubblicitari a nessuno dei corrieri o fornitori o altre società delle quali MBE è cliente o intrattiene rapporti di qualsiasi tipo. Il diritto alla fornitura dei servizi di cui al presente contratto si intende di proprietà esclusiva di MBE, e verrà ceduto solo su consenso scritto da parte del Cliente da inoltrarsi a mezzo lettera raccomandata R.R. nei tempi e nei modi comunicati da MBE. Art. 30 – Comunicazioni Ogni comunicazione potrà essere effettuata da MBE con gli strumenti dalla stessa ritenuti più idonei (lettera raccomandata A/R, AWB, fax, e-mail), sarà pertanto cura ed obbligo del Cliente quello di comunicare ogni variazione di indirizzo che possa pregiudicare la corretta ricezione delle comunicazioni. Art. 31 – Foro competente Per ogni controversia sarà competente esclusivamente il foro di riferimento ove l’ agenzia MBE indipendente ha la sua sede